Contatti
Lingue

Magazine

La leggenda del Re Fravort.


A sud delle Dolomiti, nascosta nelle profondità della roccia del monte Fravort, si trova LA SORGENTE DELL'ACQUA TERMALE ARSENICALE-FERRUGGINOSA....

"C'ERA UNA VOLTA un re di nome Fravort che aveva tre figli: Cupro, il maggiore, aveva i capelli rossi ed era geloso e invidioso di suo cugino Auro dai boccoli d’oro. Sidero, il secondo, duro come il ferro, aveva occhi e capelli scuri, era particolarmente forte e di volontà indomabile. Il terzo, Cobaldo, portava già dalla nascita capelli color dell’acciaio ed era potentemente collegato con l’astro lunare.

Tutti e tre andarono in giro per il mondo. Cupro diffondeva le arti e creava splendenti utensili domestici, spinto dall’invidia per l’aureo cugino, si lasciava però coinvolgere in imbrogli portando disordine e delusioni. Sidero insegnava a costruire attrezzi per la casa e il lavoro, ma anche strumenti per assassini e guerra, cosi che originava da lui soprattutto sciagura. Cobaldo rivelava ai guaritori alcune utili ricette insieme a indicazioni per miscugli velenosi e propagava morti ed orrori.

Il padre disperato per questi misfatti invocò una punizione divina per quella razza di screanzati. I tre fratelli furono allora confinati all’interno di una montagna, e così reclusi, alla vista dei loro misfatti e dalle lacrime sgorgate per il rimorso, avrebbero portato bene agli uomini."

(Leggenda trascritta dal dott. de Massarellos - Monaco di Baviera, 1880