Contatti
Lingue

Introduzione alle cure

Casa Raphael è un luogo di cura per prendere seriamente in considerazione la propria salute.


Grazie all’acqua arsenicale ferruginosa ed alla trentennale esperienza con le terapie naturali in campo immunologico, la cura a Roncegno riconosce tra le sue principali indicazioni le malattie del sistema immunitario.


Ambiente ideale per il riposo e il distacco dalla quotidianità, Casa Raphael è anche il luogo di “riabilitazione alla vita”, propone un ampio aiuto terapeutico per comprendere e lenire le difficoltà che a volte la vita ci porta incontro.

Il ciclo di cure è particolarmente indicato:


  • negli stati dell’esaurimento psicofisico,
  • nella convalescenza,
  • malattie tumorali (soprattutto post chemio o radioterapia),
  • leucemie,
  • sclerosi multipla,
  • anemia,

  • ipertiroidismo,
  • artriti e artrosi,
  • eczemi,
  • asma bronchiale,
  • psoriasi,
  • bronchite cronico-ostruttiva,
  • esiti di broncopolmoniti, debolezze immunitarie, epatite cronica,
  • disturbi di comportamento alimentare.

Ecco un esempio di come gli ospiti trascorrono le giornate di cura a Casa Raphael.


Con la visita medica di ammissione viene concordato un percorso terapeutico individualizzato.

La giornata tipo può solo essere descritta sommariamente.


La mattina l’ospite può ricevere un impacco caldo in stanza e, dopo colazione, idroterapia Kneipp e bagno in vasca singola (termale, minerale, fitoterapico, di vapore, in dispersione oleosa) cui seguono 40 minuti di reazione.Anche inalazioni, aerosol e docce nasali si svolgono al mattino, come pure gli impacchi e le numerose applicazioni esterne, medicate, calde, fredde, revulsivanti, etc., come pure le terapie iniettive, l’ozono terapia e l’ipertermia corporea. 


Dopo pranzo, in genere verso le 14.00, viene portato in stanza l’impacco di achillea al fegato che favorisce la digestione ed il riposo.


Al pomeriggio, dopo le 15.00, chi segue un ciclo di cure potrà beneficiare della massoterapia o della fisioterapia, delle terapie artistiche individuali o di gruppo, come l’euritmia, la pittura, il disegno di forma e il modellaggio.


Le serate propongono un alternarsi di incontri con il cuoco, col medico, concerti, canto corale e danze tradizionali.